Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Approvazione del piano 2009-11 al Consiglio del 2 dicembre

25/09/2008 - 14:00

Si è riunito oggi a Milano, sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola, il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia.

L’amministratore delegato del Gruppo Franco Bernabè, dopo aver esposto ai Consiglieri l’andamento corrente del business, si è soffermato sullo stato di avanzamento del Piano Industriale 2009-2011 la cui presentazione ai mercati avverrà dopo il Consiglio di Amministrazione del prossimo 2 dicembre, che sarà chiamato ad approvarlo.

L’amministratore delegato ha sottolineato come il Piano Industriale in via di definizione potrà beneficiare dei positivi risultati dell’azione di razionalizzazione in corso, che ha consentito tra l’altro la conclusione dell’accordo sindacale del 19 settembre scorso per la gestione dei 5.000 esuberi.

Il Consiglio di Amministrazione è stato poi messo a parte di alcune manifestazioni di interesse a investire nel capitale di Telecom Italia recentemente pervenute. Nessuna di dette manifestazioni di interesse è stata sollecitata dalla Società né si è concretizzata in una proposta.

In relazione infine al tema della infrastruttura di rete di accesso di Telecom Italia e della proposta di impegni, presentata all'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni, conseguente alla creazione di Open Access, Franco Bernabè ha evidenziato come tale proposta, ancora in fase di consultazione pubblica presso la AGCOM, rappresenti un positivo sviluppo in termini regolatori.

* * *

Preso atto delle dimissioni dal Comitato Esecutivo del Consigliere Gaetano Micciché, il Consiglio di Amministrazione ha reintegrato il Comitato stesso mediante nomina del Consigliere Elio Catania (indipendente). Questi ha contestualmente lasciato il Comitato per il controllo interno e per la corporate governance, dove al suo posto è subentrato il Consigliere Roland Berger (indipendente).

Pertanto, l’attuale composizione del Comitato Esecutivo è la seguente:  - Presidente, Franco Bernabè, Roland Berger, Elio Catania, Julio Linares, Aldo Minucci, Gianni Mion, Renato Pagliaro. Fanno parte del Comitato per il controllo interno e per la corporate governance Paolo Baratta - Presidente, Roland Berger, Jean Paul Fitoussi e Aldo Minucci.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre provveduto alla nomina quale suo Segretario dell’Avvocato Antonino Cusimano (General Counsel e Responsabile della Funzione Corporate and Legal Affairs), in sostituzione dell’Avvocato Francesco Chiappetta.

Milano, 25 Settembre 2008