Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia: parte da Milano, prima citta’ al mondo, la nuova rete ultrabroadband mobile a 28 megabit al secondo

Attive nella città di Milano le prime connessioni a banda larga mobile fino a 28 Megabit/s  in download e 5,8 Megabit/s in upload. Entro il mese di ottobre anche Roma sarà dotata della stessa tecnologia realizzata da Ericsson e utilizzata in anteprima mondiale sulla rete mobile di Telecom Italia

17/07/2009 - 18:30

E’ Milano la prima città al mondo dove parte il servizio “ultra-broadband” mobile. Telecom Italia, completata la fase di sperimentazione, avvia la realizzazione della  nuova piattaforma di rete mobile, basata sulla tecnologia di Ericsson, che consente di effettuare connessioni ad Internet dal cellulare TIM alla velocità di 28 Megabit/s in download e 5,8 Megabit/s in upload. 

In questo modo Telecom Italia lancia, per prima in Italia, la nuova fase di sviluppo e trasformazione della propria rete a banda larga mobile, in linea con il percorso di ampliamento dei servizi dal 3G al 4G, già annunciato lo scorso dicembre. 

La nuova piattaforma di rete a banda larga mobile si basa sull’utilizzo della tecnologia MIMO (Multiple Input and Multiple Output) che utilizza contemporaneamente due antenne radio per la trasmissione dei dati a un singolo cliente. E’ possibile così raggiungere velocità più elevate nella trasmissione dei dati e ottenere una maggiore efficienza dello spettro radio della rete mobile. La nuova tecnologia consentirà quindi a Telecom Italia di garantire ai propri clienti una migliore qualità di connessione nell’utilizzo dei servizi a valore aggiunto in mobilità.

Telecom Italia prevede, entro ottobre, di dotare anche Roma della stessa rete ultrabroadband mobile per poi estendere progressivamente il servizio su tutto il territorio nazionale.

 

Roma, 17 luglio 2009

Allegati

Comunicato Stampa (67 KB)

68 KB