Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia porta la fibra ottica nelle nuove case dell'Aquila

Telecom Italia ha completato la costruzione di una nuova rete in fibra ottica che raggiunge tutte le nuove abitazioni del progetto C.A.S.E.. Già disponibili servizi di telecomunicazione e collegamenti a larga banda. Gratuita l’attivazione della linea telefonica e del collegamento adsl sia in caso di trasloco sia di nuovo impianto. Entro l’anno sarà completata la realizzazione di una piattaforma di rete ultrabroadband (NGN) che renderà disponibili collegamenti fino a 100 Megabit al secondo.

30/09/2009 - 18:45

Prosegue l’impegno di Telecom Italia a favore della popolazione dell’Abruzzo e a supporto dei progetti di ricostruzione, d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile. In linea con i tempi previsti per la consegna delle nuove abitazioni del progetto C.A.S.E., Telecom Italia ha realizzato una moderna infrastruttura di rete in fibra ottica che rende disponibili da subito servizi di telecomunicazione e collegamenti a larga banda. Entro l’anno sarà completata la realizzazione di una piattaforma di rete ultrabroadband (NGN) che renderà disponibili collegamenti fino a 100 Megabit al secondo.

Da oggi, inoltre, tutte le famiglie assegnatarie del Progetto C.A.S.E. (Complessi antisismici sostenibili e ecocompatibili) possono attivare gratuitamente (cioè senza pagare il “contributo impianto”) una nuova linea telefonica e l’adsl, oppure richiedere - sempre senza sostenere alcun costo - il trasloco della vecchia linea resa indisponibile dal sisma.

L’iniziativa riguarda sia i primi 400 alloggi consegnati ieri a Bazzano alla presenza del Presidente del Consiglio e delle Autorità locali sia le case che verranno assegnate in seguito.

 

Roma, 30 settembre  2009