Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia presenta l’aggiornamento del piano 2011-2013 del Gruppo

25/02/2011 - 07:00

L’amministratore delegato di Telecom Italia Franco Bernabè, insieme al CFO Andrea Mangoni, al responsabile Domestic Market Operations Marco Patuano, all’amministratore delegato di Tim Brasil Luca Luciani e all’amministratore delegato di Telecom Argentina Franco Bertone, presenta questa mattina alla comunità finanziaria e alla stampa, in conference call, l’aggiornamento del Piano 2011-2013 del Gruppo.

Piano triennale 2011-2013

L’aggiornamento del Piano conferma le priorità strategiche definite per il Gruppo Telecom Italia:

- Il rafforzamento della generazione di cassa tramite:

  • La focalizzazione sui mercati considerati strategici, Italia, Brasile e Argentina, con l’obiettivo di stabilizzare il fatturato consolidato grazie all’apporto del Latam;
  • il continuo recupero dell’efficienza operativa e la selettività negli investimenti;

- la costante e progressiva riduzione dell’indebitamento finanziario di Gruppo.

Inoltre, il Gruppo si focalizzerà su una politica di incremento del monte dividendi distribuiti.

Obiettivi di Gruppo al 2011

I target dei principali indicatori economici di Gruppo per il 2011 includono la Business Unit Argentina e sono a parità di perimetro e cambi, ed escludono oneri e proventi non organici.

  • Ricavi e EBITDA organici sostanzialmente stabili rispetto al 2010 (proformato considerando la BU Argentina consolidata per 12 mesi);
  • Investimenti industriali pari a circa 4,8 miliardi di euro;
  • Indebitamento finanziario netto rettificato a circa 29,5 miliardi di euro.

Obiettivi di Gruppo 2011-13

Gli obiettivi legati ai principali indicatori finanziari prevedono per il periodo 2011-2013:

  • Free Cash Flow operativo cumulato di oltre 22 miliardi di euro;
  • Posizione finanziaria netta rettificata di circa 25 miliardi di euro a fine 2013;
  • Incremento annuo del monte dividendi pari al 15%.

Milano, 25 febbraio 2011

Allegati

Comunicato stampa (57 KB)

58 KB