TIM Green

Un insieme di iniziative per migliorare l’efficienza ambientale dei nostri prodotti, dall’utilizzo di materiali sostenibili alla riduzione dei consumi energetici. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia presenta l’aggiornamento del piano 2012-2014 del gruppo

24/02/2012 - 07:18

Il Presidente di Telecom Italia Franco Bernabè, insieme all’Amministratore Delegato Domestic Marco Patuano, al CFO Andrea Mangoni, all’Amministratore Delegato di TIM Brasil Luca Luciani e all’Amministratore Delegato di Telecom Argentina Franco Bertone, presentano questa mattina alla comunità finanziaria in conference call, l’aggiornamento del Piano 2012-2014 del Gruppo.

L’aggiornamento del Piano conferma le priorità strategiche per il Gruppo Telecom Italia:

►     Il rafforzamento della generazione di cassa tramite:

  • il riposizionamento verso mercati con migliori prospettive di sviluppo, che consentono di riportare il Gruppo su un profilo di crescita;
  • il continuo recupero dell’efficienza operativa, soprattutto sul mercato domestico;
  • un approccio demad driven agli investimenti. 

►     la costante e progressiva riduzione dell’indebitamento finanziario di Gruppo, coniugando tale percorso di deleverage a una sostenibile remunerazione degli azionisti.

Obiettivi di Gruppo al 2012*

  • Ricavi ed EBITDA sostanzialmente stabili rispetto al 2011;
  • Posizione finanziaria netta rettificata a circa 27,5 miliardi di euro (target invariato rispetto al Piano 2011-2013, che non includeva l’esborso per le frequenze LTE).

Obiettivi di Gruppo 2012-14*

Gli obiettivi legati ai principali indicatori finanziari prevedono per il periodo 2012-2014:

  • Generazione di cassa (EBITDA – Capex) cumulata di oltre 22 miliardi di euro;
  • Investimenti industriali cumulati di oltre 15 miliardi di euro;
  • Posizione finanziaria netta rettificata in ulteriore riduzione nel 2013 a circa 25 miliardi di euro e un rapporto posizione finanziaria netta rettificata/EBITDA inferiore a 2 volte a partire dal  2014 in poi.

(*) I target di Ricavi, EBITDA e Generazione di cassa (EBITDA – Capex) sono da intendersi organici (a parità di perimetro e cambi, ed escludendo oneri e proventi non organici). I target citati nonché la Posizione finanziaria netta escludono eventuali acquisti di frequenze in America Latina.

Si segnala che il presente comunicato contiene dichiarazioni previsionali (forward-looking statements) riguardanti intenzioni, convinzioni o attuali aspettative del Gruppo in relazione ai risultati finanziari e ad altri aspetti delle attività e strategie del Gruppo. Il lettore del presente comunicato non deve porre un indebito affidamento su tali dichiarazioni previsionali in quanto i risultati consuntivi potrebbero differire significativamente da quelli contenuti in dette previsioni come conseguenza di molteplici fattori, la maggior parte dei quali è al di fuori della sfera di controllo del Gruppo.

Milano, 24 febbraio 2012

Allegati

Comunicato Stampa (68 KB)

70 KB