Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

TIM: Federico Rigoni nominato Chief Revenue Officer

04/02/2020 - 20:57

TIM comunica che in data odierna Federico Rigoni è stato nominato Chief Revenue Officer, a diretto riporto dell’amministratore delegato, in sostituzione di Lorenzo Forina (che risulta titolare di 50.000 azioni ordinarie di TIM) che lascerà l’incarico e al quale vanno i ringraziamenti dell’azienda per il significativo contributo professionale e manageriale prestato in questi anni all’interno del Gruppo.

Federico Rigoni è entrato nel Gruppo ad aprile del 2019 con il ruolo di Chief Procurement Officer, dopo aver acquisito negli ultimi 15 anni un’approfondita conoscenza dell’Industry e del mercato dell’ICT grazie alla quale è arrivato a ricoprire importanti responsabilità manageriali, prima in Nokia e poi in Ericsson, fino ad assumere per entrambe le aziende la carica di amministratore delegato delle attività italiane.

La nomina di Rigoni si inserisce nell’ambito di un processo di riorganizzazione della struttura commerciale di Gruppo, finalizzata a rafforzare la strategia commerciale, accrescendo il valore del cliente, anche alla luce delle nuove opportunità legate all’introduzione della tecnologia 5G, alla distribuzione dei contenuti e dei prodotti e servizi collegati agli sviluppi dell’offerta Cloud, Edge computing e Internet of Things.  

La carica di Chief Procurement Officer, assegnata fino ad oggi a Federico Rigoni, viene temporaneamente ricoperta ad interim dall’Amministratore Delegato.

Federico Rigoni non risulta titolare di azioni della società.


Roma, 4 febbraio 2020

Allegati

Comunicato stampa

171 KB