TIM Green

Un insieme di iniziative per migliorare l’efficienza ambientale dei nostri prodotti, dall’utilizzo di materiali sostenibili alla riduzione dei consumi energetici. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e l'inclusione: l'adesione al Pride Month

La celebrazione delle diversità e l’inclusione per la valorizzazione delle persone, tanto nella società quanto sui luoghi di lavoro. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Operazione Risorgimento Digitale e 42 Roma Luiss insieme per formare i talenti dell’innovazione

Al via la partnership per la diffusione delle competenze digitali promossa da TIM attraverso Operazione Risorgimento Digitale e 42 Roma Luiss, la scuola di programmazione gratuita, senza limiti di età e titoli di studio

29/04/2021 - 11:38

Coltivare i talenti dell’innovazione per formare i professionisti che guideranno la trasformazione digitale del Paese. Con questo obiettivo nasce la partnership tra ‘Operazione Risorgimento Digitale’, la grande alleanza per la diffusione della cultura digitale promossa da TIM e oltre 40 partner, e 42 Roma Luiss, la rivoluzionaria scuola di programmazione che permette agli studenti di sviluppare le abilità necessarie per competere a livello internazionale, anche attraverso l’esperienza di professionisti e di realtà aziendali.

Nata dal modello francese di École42, la scuola non prevede limiti di età, titoli di studio ma solo impegno e passione per la programmazione informatica, il cosiddetto coding. Il percorso di apprendimento è innovativo e autogestito: alla base, lo scambio reciproco di competenze tra gli studenti ammessi e tanta pratica.

Il campus è a Roma nel polo di innovazione ‘The Hub di LVenture Group’, in via Marsala 29H, aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Operazione Risorgimento Digitale parteciperà attivamente al percorso formativo di 42 Roma Luiss proponendo agli studenti tutta l’esperienza del network di esperti di TIM e della rete dei partner del progetto. Il programma è arricchito inoltre con incontri e workshop formativi sulle competenze digitali per vincere le sfide dell’innovazione. Inoltre, per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro è prevista anche la possibilità di svolgere stage e cimentarsi in project work.

 

“Consideriamo questa partnership un importante banco di prova per lo sviluppo delle competenze digitali del nostro Paese, un nuovo strumento che permette di connettere conoscenze ed esperienze diverse anche attraverso la collaborazione con il tessuto imprenditoriale – dichiara Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato di TIM -. Grazie a questa iniziativa accelereremo insieme a 42 Roma Luiss la crescita di talenti dell’innovazione, favorendo la diffusione e condivisione delle loro competenze nella collettività”.

“Luiss con l’apertura della 42 ha portato in Italia un modello educativo rivoluzionario. Una vera e propria full immersion nel mondo del coding, senza gerarchie, strutturata secondo la logica del peer-to-peer e learning by doing: scambio reciproco e tanta pratica. 42 Roma Luiss dallo scorso gennaio offre a 150 ragazze e ragazzi le opportunità per costruirsi, gratuitamente, le competenze digitali necessarie per contribuire alla trasformazione tecnologica del nostro Paese.
Avere a bordo in questo grande progetto, come partner strategico, Operazione Risorgimento Digitale garantirà ai nostri studenti la possibilità di allargare il proprio percorso di studio con nuove esperienze professionali
”, commenta Giovanni Lo Storto, Direttore Generale dell’Università Luiss Guido Carli.

 

 

Operazione Risorgimento Digitale 

È la grande alleanza promossa da TIM e oltre 40 partner di eccellenza per chiudere il digital divide culturale nel Paese. È realizzata in collaborazione con la Commissione europea e aderisce al Manifesto della Repubblica Digitale promosso dal Ministro dell’Innovazione. Nell’ambito del progetto sono stati siglati importanti protocolli di intesa con il Ministro per la Pubblica Amministrazione, con il Ministero dell’Istruzione e il Ministero della Giustizia. L’iniziativa prevede inoltre la collaborazione della Polizia di Stato, ha il patrocinio dell’ANCI, della Federazione di settore di Confindustria Digitale e la collaborazione di CENSIS, Treccani, Fondazione Mondo Digitale, WeSchool, ItaliaCamp, JA Italia, Gruppo Maggioli, Telefono Azzurro. Al progetto promosso da TIM hanno aderito partner di eccellenza come Accenture, Adobe, Artur D. Little, BCG (Boston Consulting Group), Cisco, Dell, Engineering, Ericsson, Generation (Mckinsey), Google, Hewlett Packard Enterprise, Huawei, Lenovo, Manpower, Nokia, NTT DATA, Oppo, PWC (PricewaterhouseCoopers), Qualcomm, Reply, Samsung, SAP, SWG, Xiaomi, ZTE, Coopculture, RDS, Gruppo Editoriale La Scuola SEI oltre a INWIT e Olivetti. L’iniziativa ha inoltre ottenuto il sostegno di associazioni di categoria, terzo settore e importanti attori nel campo dell’innovazione sociale.


42 Roma Luiss

È la nuova scuola di coding rivolta ai talenti digitali che ha aperto le porte lo scorso gennaio a 150 studenti con più di 18 anni. Caratteristiche richieste: passione per la programmazione informatica e volontà di mettersi in gioco in un percorso innovativo e sfidante. Nata a Parigi con il nome École42 e presente oggi in oltre 23 città in tutto il mondo, 42 Roma Luiss ha l’obiettivo di formare una nuova generazione di giovani innovatori, in grado di guidare la transizione digitale del Paese. A fare da apripista a questo nuovo modello educativo in Italia è stata l’Università Luiss Guido Carli. 

 

Roma, 29 aprile 2021

Allegati

Comunicato Stampa

116 KB