La nostra visione ESG

ESG vision

Crediamo che la trasformazione digitale sia la chiave per lo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e per la tutela del nostro territorio. Approfondisci

TIM confermata da CDP nella ‘B-list’ per la lotta al cambiamento climatico

Il Gruppo ottiene una valutazione positiva per la strategia climatica che punta alla riduzione delle emissioni di gas serra, attraverso l’efficienza energetica, l’utilizzo di energia rinnovabile e l’engagement sostenibile dei fornitori

13/12/2022 - 17:30

TIM si conferma anche quest’anno tra i promotori a livello mondiale di iniziative concrete a contrasto del cambiamento climatico. Il Gruppo è stato infatti inserito nella lista ‘B‘ dell’organizzazione ambientale CDP (ex Carbon Disclosure Project) relativa al Climate Change, migliorando la performance dello scorso anno (B-).  L’iniziativa, a cui l’azienda partecipa dal 2010, offre la più importante piattaforma per monitorare le azioni realizzate per l’ambiente  che, nel 2022, ha visto la partecipazione complessiva di  oltre 14 mila aziende.

 

Il risultato è il frutto della grande attenzione del Gruppo agli obiettivi ESG inseriti nel Piano strategico, che puntano a ridurre le emissioni di gas serra attraverso l’efficienza energetica, l’energia rinnovabile e l’engagement sostenibile dei fornitori.

La valutazione di CDP, infatti, fa seguito al riconoscimento per la strategia ambientale ottenuto recentemente anche da SBTi (Science Based Targets initiative). Il Gruppo intende raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2030, riducendo del 75% le emissioni derivanti dalla propria attività produttiva (Scope 1) e dall’acquisto di energia elettrica (Scope 2), grazie al ricorso a fonti esclusivamente rinnovabile già entro il 2025.  Inoltre, entro il 2030, TIM ridurrà del 47% le emissioni della propria catena del valore (Scope 3) relative all’acquisto di beni e servizi, beni strumentali e all’utilizzo dei prodotti venduti ai clienti. Centrale anche il raggiungimento delle emissioni nette zero (Net Zero) entro il 2040.

 

TIM rientra nei più importanti indici finanziari internazionali ESG. L’azienda è presente per il diciannovesimo anno consecutivo nel Dow Jones Sustainability Europe Index di S&P e, nel 2022, viene confermata tra i leader di sostenibilità e unica azienda di telecomunicazioni in Italia. 
Nella classifica di Moody’s ESG Solutions, è al primo posto tra le aziende di telecomunicazioni nella fascia ‘advanced’, con una performance ESG superiore alla media di settore. TIM è stata anche confermata nella top list delle aziende valutate da Ecovadis, piattaforma internazionale di valutazione di sostenibilità aziendale di supply chain, e per le politiche di inclusione e promozione della diversity rientra nel Bloomberg Gender Equality Index, oltre al Refinitiv Diversity & Inclusion Index  che ha classificato TIM tra le prime 100 aziende al mondo e la prima in Italia e in Sud America nel settore delle telecomunicazioni.

 

Roma, 13 dicembre 2022

Allegati

Comunicato Stampa

89 KB