Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

EXPO 2015 e Telecom Italia: presentate a investitori le 10 nuove startup nate dal progetto Changemakers

Al via i primi finanziamenti e partnership per le 10 iniziative imprenditoriali ad alto impatto sociale e ambientale sviluppate attraverso il programma di accelerazione d’impresa sostenuto da Telecom Italia ed Expo Milano 2015 in collaborazione con Make a Cube

31/05/2013 - 18:00

Con la presentazione delle 10 nuove startup ad alto impatto sociale e ambientale a una platea di potenziali investitori, si è concluso oggi, a Milano, CHANGEMAKERS FOR EXPO MILANO 2015, il programma di accelerazione d’impresa promosso da Telecom Italia ed Expo Milano 2015.

Orange Fiber, Upendu, Trail Me Up, Panpan - Ask Everywhere, Tooteko, Bircle, Smart Ground, 5Th Element, Recyproco e Younivocal: sono i nomi delle 10 startup  nate dalle idee imprenditoriali di 10 team, selezionati a gennaio tra oltre 1500 giovani under 30, e sviluppate attraverso un percorso di 8 settimane, con il supporto  dello staff di Make a Cube, il primo incubatore in Italia focalizzato sull’accompagnamento di imprese sostenibili e innovative, e di una squadra di 100 mentor, professionisti, manager, designer e business analyst. 

Sono già numerose le dimostrazioni di interesse da parte di investitori e partner aziendali nei confronti delle 10 startup appena uscite da Changemakers. PanPan, l’app che permette di rispondere a domande geolocalizzate, sta chiudendo un primo round di finanziamenti da 300 mila euro e ha già attivato una collaborazione con il Dipartimento di Elettronica e Informazione del Politecnico di Milano.  Tooteko, il servizio che rende l’arte accessibile a non vedenti e ipovedenti, ha avviato una partnership con il M.A.R.T. di Rovereto. Trail Me Up, il sistema di realtà virtuale aumentata che permette di fare visite guidate in luoghi accessibili solamente a piedi, ha realizzato il primo tour virtuale di un museo, le Gallerie d’Italia, mentre altri due progetti stanno valutando, proprio in questi giorni, manifestazioni di interesse da parte degli investitori.

Ad introdurre l’evento, nel laboratorio di Via Ampère 61/a, Guido Arnone, Direttore Innovazione Prodotti e Servizi, Expo 2015 s.p.a.; Andrea Costa, Responsabile Progetto Expo Milano 2015, Telecom Italia; Paolo Teoducci, Responsabile Eventi e Convention Business, Telecom Italia; Matteo Bartolomeo, Amministratore Delegato, Make a Cube; e Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca del Comune di Milano.

Preceduto da un keynote speech di Carlo Ratti, architetto e ingegnere alla guida del prestigioso MIT Senseable City Lab, l’evento di chiusura ha visto il lancio delle 10 startup attraverso 10 brevi presentazioni (pitch) di tre minuti ciascuno per comunicare il valore del proprio progetto di business.

Milano, 31 maggio 2013

 

Allegati

Nota Stampa (344 KB)

352 KB