Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia: tre team del Lazio tra i vincitori dei nuovi Grant d’impresa dell’edizione 2013 di Working Capital

Un servizio cloud per gestire la propria fatturazione in mobilità, un sistema per l’estrazione di dati dal web e una piattaforma di e-learning per creare oggetti di elettronica: sono tra i 15 migliori progetti vincitori della seconda “call for ideas”, selezionati tra più di 2.300, che si aggiudicano 25.000 euro ciascuno

11/12/2013 - 14:51

Molti startupper del Lazio risultano tra i vincitori dell’edizione 2013 di “Working Capital”, l’iniziativa di Telecom Italia volta a sostenere le più promettenti idee imprenditoriali nell’ambito del digitale e delle nuove frontiere di Internet. Fattura24,  Alfred e HackAcademy sono, infatti, tra i team che, insieme ad altri 12 progetti d’impresa distribuiti sul territorio nazionale, si sono aggiudicati un Grant del valore di 25.000 euro ciascuno per il loro alto potenziale innovativo e di sviluppo del business.

Fattura24 è un servizio cloud, utilizzabile da Internet o come applicazione mobile (IOS e Android), che permette ad ogni libero professionista o azienda di gestire la propria fatturazione in mobilità, con la possibilità di condividere i documenti con i propri clienti, i fornitori e il commercialista. Funzioni intuitive e un design essenziale consentono di controllare con grande facilità la salute generale del proprio business.

Il team è composto dal coordinatore romano Carlo Camusso, project manager e sviluppatore di soluzioni enterprise, dalle romane Roberta Muiesan e Patrizia Salvati, esperte rispettivamente di gestione di processi e ambito finanziario, e dal rietino Salvatore Carlucci, specializzato in comunicazione e marketing d'impresa. 

Nasce da un progetto di ricerca all’università degli studi di Roma Tre Alfred, un sistema per l’estrazione di dati dal web che sfrutta tecniche avanzate di machine learning per generare valore da semplici interazioni.

Il team è formato dagli ingegneri romani Valter Crescenzi, guru dell’estrazione di dati, e Lorenzo Luce, appassionato di startup e innovazione; dal genovese Paolo Merialdo, CoFounder di InnovAction Lab ed esperto di estrazione dati, e dai cinesi Disheng Qiu, studente di Dottorato e appassionato di Machine Learning, e Xinjie Wang, studentessa di Grafica e fotografia all'Accademia delle belle arti di Roma.

HackAcademy è invece un progetto internazionale, nato durante la partecipazione dei tre giovani cofondatori – il ventisettenne romano Massimiliano Picone, il ventiquattrenne greco Giannis Mourgis e il trentenne spagnolo Pablo de Manuel Triantafilo – al Graduate Studies Program 2013, presso il centro di ricerca NASA Ames in Silicon Valley a Mountain View, in California. 

È una piattaforma di e-learning che consente di progettare e creare oggetti di elettronica. Grazie a un percorso educativo personalizzato, si può diventare maestri dell’open hardware o sviluppare rapidamente i propri prodotti insieme alla community e poi venderli nello store condiviso.

 

Working Capital è il programma di Telecom Italia che dal 2009 alimenta l’ecosistema italiano dell’imprenditoria digitale sostenendo in modo diretto i migliori talenti e facilitando la nascita e lo sviluppo di nuove imprese sul territorio nazionale, anche grazie all’incontro tra startupper e investitori nazionali e internazionali alla ricerca di idee imprenditoriali innovative.

Roma, 11 dicembre 2013

Allegati

Nota stampa (163 KB)

167 KB