Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia: leader in Italia nel Climate Disclosure Leadership Index del CDP per l’attenzione alle strategie e alle comunicazioni relative ai cambiamenti climatici

12/11/2015 - 13:00

Telecom Italia è stata riconosciuta leader nel Climate Disclosure Leadership Index (CDLI Italy) del CDP, organizzazione no-profit tra le più importanti a livello internazionale impegnata nella valutazione dell’efficacia delle strategie adottate dalle aziende per contrastare i cambiamenti climatici e della completezza e trasparenza nella comunicazione agli stakeholder di obiettivi, iniziative intraprese e risultati ottenuti.

Telecom Italia, unica azienda del settore tlc inclusa nella classifica, ha conseguito infatti il punteggio massimo di 100/100.

Il risultato è stato annunciato oggi a Milano nel corso della presentazione del CDP Climate Change Italy Report 2015, report che è focalizzato sulle modalità con cui i cambiamenti climatici  sono affrontati e gestiti da parte delle 100 più grandi aziende italiane quotate.

L’impegno di Telecom Italia nei confronti di investitori e stakeholder nella sfida ai cambiamenti climatici è testimoniato dall’integrazione dei target di sostenibilità ambientale nel piano industriale e nel nuovo modello di Corporate Shared Value, un programma di interventi basati sulla creazione di valore condiviso con le comunità in cui il Gruppo Telecom Italia opera.

Il 2015 rappresenta un anno cruciale per il raggiungimento di un accordo globale sul cambiamento climatico che sarà al centro della XXI Conferenza delle Parti (COP21) a Parigi. Gli accordi che verranno siglati durante questo evento coinvolgeranno in prima battuta i governi, ma conseguentemente anche le aziende, le città e gli investitori, i cui impegni saranno di vitale importanza per il raggiungimento dei nuovi obiettivi.

 

Milano, 12 novembre 2015

Allegati

Nota Stampa (82 KB)

83 KB