Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia: domani in 24 sedi aziendali dell’Abruzzo “Porte Aperte” ai figli dei dipendenti

27/05/2015 - 14:45

Un giorno di festa, con i bambini protagonisti. Telecom Italia aprirà domani, dalle 15 alle 18, le porte di 24 sedi aziendali dell’Abruzzo ai figli dei dipendenti. “Porte Aperte” è il tradizionale appuntamento di Telecom Italia, giunto quest’anno alla 11.a edizione, in cui i bambini fino ai 13 anni di età possono visitare il luogo dove lavora la mamma o il papà, soddisfacendo così la loro curiosità.  

Per un giorno gli uffici si trasformeranno in un luogo familiare caratterizzato dalla presenza colorata di tanti bambini festosi nei corridoi, con le loro voci allegre e gli sguardi curiosi e divertiti. L’iniziativa, che quest’anno vedrà la partecipazione di oltre 5.000 bambini in tutta Italia, vuole anche essere un momento di riflessione sul binomio famiglia-lavoro, volto a valorizzare l’impegno dei genitori-lavoratori. 

“Porte Aperte” si inserisce  nel vasto programma di iniziative di welfare (come anche il “Christmas Day”) con cui Telecom Italia è vicina ai propri dipendenti con l’obiettivo di aiutarli a conciliare la vita privata con quella lavorativa. Tra i principali servizi a disposizione dei lavoratori su scala nazionale, ci sono 20 asili nido (di cui  10 aziendali e 10 in convenzione), soggiorni estivi e borse di studio per i figli, oltre a 38 “punti” di disbrigo pratiche nelle principali città, servizi di lavanderia, calzoleria e edicole.

 

L’Aquila, 27 maggio 2015

Allegati

Nota Stampa (55 KB)

56 KB