Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia porta l’internet superveloce a Squillace e a Rende

Da oggi disponibili nei due comuni calabresi i servizi basati sulla nuova rete in fibra ottica con connessioni fino a 30 Megabit al secondo

La rete ultrabroadband di Telecom Italia è già presente nei rispettivi comuni raggiungendo circa l’80% a Squillace e circa il 40% a Rende. Il programma prevede, entro il 2015, di estendere nei due comuni la copertura ad oltre il 90%

La tecnologia utilizzata potrà consentire in futuro connessioni a velocità superiori, potenzialmente fino a 100 Megabit al secondo

14/01/2015 - 16:00

Squillace e Rende, rispettivamente in provincia di Catanzaro e di Cosenza, sono i comuni scelti da Telecom Italia per il lancio dei servizi “Ultra Internet” che utilizzano la nuova rete in fibra ottica con la connessione superveloce fino a 30 Megabit al secondo in download. La tecnologia utilizzata da Telecom Italia potrà consentire in futuro connessioni a velocità superiori, potenzialmente fino a 100 Megabit al secondo.

Da oggi nei due comuni calabresi sono già attivi i servizi in fibra ottica per cittadini e imprese. I piani di sviluppo riguardano circa l’80% della popolazione di Squillace con una copertura di 1.000 unità abitative e circa il 40% della popolazione di Rende pari a poco meno di 5mila unità. Il programma prevede, entro il 2015, di estendere nei due comuni la copertura ad oltre il 90%.

Il lancio commerciale dei servizi in fibra ottica basati sulla FTTCab (Fiber to the Cabinet), è il risultato degli importanti investimenti di Telecom Italia per la realizzazione in città della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’azienda conferma infatti  la volontà di sviluppare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese, per consentire sempre più un modello “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.

Le soluzioni disponibili per la clientela consumer sono proposte a partire da 29 Euro al mese per i primi 6 mesi e per quella business da 35 Euro al mese, attivando contestualmente un altro servizio di Impresa Semplice.

Squillace e Rende rientrano nell’ambito del progetto Banda Ultra Larga della Calabria, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel Italia, società del gruppo Invitalia e finanziato grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, che ha l’obiettivo di fornire connettività con banda ultralarga, realizzando infrastrutture di rete passiva in fibra ottica.

Catanzaro, 14 gennaio  2015

Allegati

Nota Stampa (84 KB)

86 KB