TIM: esondazione torrente Carabollace danneggia gravemente cavi in fibra ottica e pali telefonici nell'agrigentino


Squadre di tecnici già in intervento per ripristinare i servizi telefonici sulla SS 115 tra Sciacca ed Agrigento

25/11/2016 - 17:20

TIM informa che l’esondazione del torrente Carabollace, avvenuta sulla SS 115 fra Sciacca ed Agrigento, ha gravemente danneggiato due cavi in fibra ottica ad elevata potenzialità trasmissiva e abbattuto diversi pali telefonici. L'episodio ha avuto ripercussioni sui servizi di rete fissa e mobile della zona, interessando principalmente i comuni di Sciacca, Caltabellotta, Ribera, Calamonaci, Luccasicula, Burgio, Favara, Sambuca, Cattolica Eraclea e Castelvetrano.

TIM comunica che squadre di tecnici specializzati sono prontamente intervenute sul posto e che l’attività di ripristino dei collegamenti danneggiati è in corso. L'azienda precisa che le attività di ripristino andranno avanti senza soluzione di continuità, compatibilmente con le condizioni meteo e nel rispetto delle condizioni di sicurezza, al fine di riattivare i servizi telefonici nel più breve tempo possibile.

 

Palermo, 25 novembre 2016

Allegati

download pdf

Nota Stampa (128 KB)

130 KB