Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Arriva oggi su TIMVISION il film Bangla

L’opera prima di Phaim Bhuyan, prodotta da Fandango e TIMVISION si è aggiudicata numerosi riconoscimenti

29/08/2019 - 11:40

Disponibile da oggi in esclusiva su TIMVISION “Bangla”, l’opera prima di Phaim Bhuyan prodotta da Fandango e TIMVISION che racconta l’integrazione culturale in modo leggero e divertente.

Il film che continua a raccogliere riconoscimenti importanti, ha trionfato a Taormina aggiudicandosi il Nastro d’Argento 2019 come miglior commedia dell’anno, è inoltre reduce dal successo ai Globo d’Oro - il premio della stampa estera - come miglior opera prima e è stato recentemente premiato nell’Arena del Cinema Nuovo Sacher di Roma nel corso della rassegna “Bimbi Belli – Esordi nel cinema italiano” tra le dieci opere prime selezionate da Nanni Moretti.

Bangla ha ricevuto precedentemente il Premio Lazio Frames Cinema della Regione Lazio come miglior film nella selezione di What’s Next Italy del MIA, conquistato il pubblico dell’International Film Festival Rotterdam e vinto a Lisbona il premio del pubblico alla dodicesima edizione della “Festa do Cinema Italiano”.

Il film racconta la storia di Phaim, ventiduenne di origini bengalesi, nato in Italia e residente nel quartiere romano di Torpignattara. “Un ragazzo 50% bangla, 50% italiano, 100% Torpigna”, come lui stesso si definisce. Phaim lavora come stewart in un museo e suona in un gruppo. In occasione di un concerto incontra Asia, suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. Tra i due l'attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell'Islam: la castità prima del matrimonio.

Nel cast, oltre al regista, Carlotta Antonelli, Alessia Giuliani e Milena Mancini, con Simone Liberati e con l’amichevole partecipazione di Pietro Sermonti.




Roma, 29 agosto 2019

Allegati

Nota stampa

130 KB