Su TimVision in esclusiva ‘A very British Scandal’, la miniserie drama BBC con Claire Foy e Paul Bettany

19/04/2022 - 12:33

Il 21 aprile in esclusiva su TimVision arriva ‘A very British Scandal’, la miniserie BBC in tre episodi che racconta uno dei più noti e burrascosi divorzi nella storia del Regno Unito, quello tra i duchi di Argyll, Margaret Campbell e Ian Campbell, interpretati da Claire Foy e Paul Bettany.

Una separazione brutale, che dominò le pagine dei tabloid e infiammò l’opinione pubblica negli anni ’60, con false accuse, registrazioni segrete, corruzione e foto esplicite. La Duchessa Margaret Campbell si ritrovò, suo malgrado, al centro di uno scandalo di portata nazionale, in seguito alla scoperta del marito di alcune polaroid che la ritraevano in atteggiamenti intimi con un uomo di cui non si vedeva il viso. Il Duca, accecato dalla rabbia e con l’intento di dare un nome a quel volto, fece pubblicare sui giornali foto, lettere e diari della moglie. Umiliata dalla stampa, dalla magistratura e dall’opinione pubblica che la bollarono come ‘Dirty Duchess’, Margareth rifiutò di stare in silenzio e coraggiosamente si difese da questi attacchi misogini e altamente diffamatori mentre veniva tradita dai suoi stessi amici e pubblicamente svergognata da una società che godeva del suo crollo.

‘A Very British Scandal’ è scritta da Sara Phelps, prodotta da Blueprint Pictures per BBC One e BBC iPlayer e distribuita da Sony Pictures Television in accordo con gli Amazon Studios. La serie è l’ideale ‘seguito antologico’ di ‘A Very English Scandal’ (già disponibile su TimVision) diretta da Stephen Frears con Hugh Grant.

‘A Very British Scandal’ arricchisce ulteriormente la programmazione di TimVision, la piattaforma streaming più completa sul mercato italiano che propone il meglio dell’intrattenimento premium per tutta la famiglia, grazie a produzioni originali, serie tv e cinema in esclusiva, i grandi eventi sportivi e tutto il calcio nazionale e internazionale, insieme ai suoi partner DAZN, Eurosport, Infinity+, Discovery+, Disney+ e Netflix.

 

Roma, 19 aprile 2022

Allegati

Nota Stampa

75 KB