Gruppo TIM
Gruppo TIM

La nostra visione ESG

ESG vision

Crediamo che la trasformazione digitale sia la chiave per lo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e per la tutela del nostro territorio. Approfondisci

The new industrial plan

Il nuovo piano industriale del Gruppo TIM

02/03/2022 - 22:30

Il Gruppo TIM guarda al futuro. Il nuovo piano industriale triennale presentato dall’Amministratore Delegato Pietro Labriola rappresenta un punto di svolta, il trampolino per cogliere nuove opportunità all’interno di un mercato complesso.

Così, partendo da un piano di azioni immediate per migliorare competitività ed efficienza, si arriva a una trasformazione profonda.

Due le direttrici di attività, suddivise in quattro business unit, in cui verranno concentrate le attività alla fine del processo evolutivo. Da una parte la rete fissa e il wholesale nazionale e internazionale - con FiberCop e Sparkle - riunite nella business unit NetCo. Dall’altra la rete mobile, le piattaforme di servizio e i data center di ServCo, ovvero le attività della business unit Consumer, di quella Enterprise – con Noovle, Olivetti e Telsy – e di TIM Brasil, che accelera il suo percorso di crescita grazie alle sinergie e alla integrazione con Oi.

Superando il modello di integrazione verticale, il nuovo piano permette di sprigionare ed esaltare il valore di tutte le business unit, di semplificare l’impatto della regolamentazione e di focalizzare meglio gli investimenti, producendo così più redditività. Amplia inoltre il ventaglio delle opzioni strategiche e permette di attrarre nuovi partner e investitori finanziari.

Il nuovo piano industriale, infine, accelera sugli obiettivi di sviluppo sostenibile, e pone obiettivi nuovi e più ambiziosi per quanto riguarda i target ESG. Entro il 2040 il Gruppo si propone di raggiungere le zero emissioni nette, ed entro il 2030 la carbon neutrality. Saranno rafforzate anche le azioni a supporto dell’economia circolare e gli obiettivi di gender equality e inclusione digitale.

Con questo piano scriviamo una nuova pagina della storia del Gruppo, una pagina che ci permetterà di esprimere al meglio il valore di tutte le realtà che lo compongono.   

"Sono convinto che l’evoluzione del Gruppo che abbiamo disegnato rappresenti una discontinuità positiva. Stiamo giocando un ruolo da front-runner nel settore delle Telco e ci aspettiamo che altri seguano il nostro esempio. Con questo nuovo assetto sapremo cogliere le opportunità che abbiamo davanti, rispondere in modo più puntuale agli obiettivi dell’Agenda Digitale e del PNRR ed essere più efficaci con i nostri clienti."

Pietro Labriola, Amministratore Delegato e Direttore Generale di TIM