Ultrabroadband satellitare

Ultrabroadband satellitare

Per superare il digital divide, anche nelle zone più remote

21/10/2021 - 13:45

Il territorio del nostro Paese è molto variegato: zone urbanizzate e rurali più facilmente raggiungibili si alternano a zone più remote, dove può risultare difficile usufruire a pieno dei benefici che il digitale porta con sé.

Proprio per superare questi limiti, ridurre il digital divide e portare la banda ultralarga anche là dove finora non arrivava, TIM ha lanciato recentemente il nuovo servizio di connessione ultrabroadband satellitare, realizzato con il satellite Konnect, grazie alla partnership con Eutelsat.

TIM Super SAT permette di navigare su Internet ad una velocità fino a 100 Mbps in download e 5 Mbps in upload. Il servizio è rivolto a coloro che risiedono in aree non ancora raggiunte da reti fisse broadband e ultrabroadband e che grazie al satellite potranno navigare da casa per lavorare, studiare e vivere tutto l’intrattenimento preferito, inclusi i contenuti di TIMVision.   
L’installazione è effettuata da tecnici specializzati e il kit satellitare comprende un’antenna parabolica, da montare all’esterno dell’abitazione, e un modem satellitare con porte LAN e Wi-Fi per connettere PC, tablet, smartphone, smart TV e dispositivi IoT.

Tra i territori che caratterizzano il nostro Paese, tanto scenografici quanto impervi c’è anche l’alta montagna.

Ed è proprio presso il Rifugio Boe', in Trentino Alto-Adige a 2.873 metri d’altitudine, che è stato realizzato il primo collegamento satellitare ultrabroadband TIM ad alta quota, sfruttando la capacità del satellite Konnect di Eutelsat che TIM offre alle aziende.
Un aiuto per la struttura ricettiva, che può così gestire in maniera semplice attività come le prenotazioni online dei clienti, gli ordini da trasmettere ai fornitori, i pagamenti mediante POS e le chiusure amministrative digitalizzate. Ma anche un’opportunità di sviluppo per il territorio locale e una maggiore garanzia di sicurezza per gli escursionisti.
Per connettere la struttura, date le caratteristiche del territorio e del rifugio, situato al centro del Gruppo montuoso del Sella, è stato necessario l’utilizzo di un elicottero, dell’intervento di personale altamente specializzato TIM e del supporto tecnologica del Consorzio Tecnologie Avanzate (CTA) locale.

Expo 2020 Dubai

TIM a Expo 2020 Dubai

Digital divide