Gruppo TIM
Gruppo TIM

La nostra visione ESG

ESG vision

Crediamo che la trasformazione digitale sia la chiave per lo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e per la tutela del nostro territorio. Approfondisci

Dieci anni di Netbook

La crescita digitale del Paese raccontata attraverso i dati delle Rete TIM

02/08/2022 - 12:15

Il Netbook di TIM, la pubblicazione annuale che scatta una fotografia aggiornata dello sviluppo digitale del Paese grazie alla diffusione della rete ultrabroadband fissa e mobile di TIM, è giunto alla decima edizione.

Per questo, quella 2022 è una “edizione speciale”, che oltre a offrire la consueta panoramica con i dati del traffico sulla rete in Italia, divisi per Regioni e Province, analizza l’andamento della sua crescita degli ultimi dieci anni e contiene due retrospettive che raccontano “Il Netbook prima del Netbook” e “L’Italia del telefono”. Il Netbook 2022, inoltre, offre un approfondimento sul funzionamento della rete 5G e dei data center di ultima generazione.

Come di consueto, tutti i numeri della Rete TIM sono disponibili anche online e in modalità open data (link a rete.gruppotim.it): oltre 10 mila dati, 107 mappe e infografiche aggiornati a dicembre 2021 che rendono accessibile al grande pubblico informazioni dettagliate e comparabili, con un’iniziativa di divulgazione unica in Europa.

Gli highlights del Netbook 2022: la copertura della rete TIM

La rete fissa TIM contribuisce alla digitalizzazione di famiglie e aziende con una copertura ultrabroadband che a dicembre 2021 ha raggiunto oltre 5.800 comuni e il 94% delle famiglie. La fiber-to-the-home (FTTH) ha raggiunto nello stesso periodo il 24% della popolazione, con interventi di ammodernamento degli snodi di accesso (in termini tecnici gli armadi di distribuzione) che nel 2021 si sono concentrati in particolar modo nelle cosiddette “aree bianche” del territorio, ovvero quelle in cui gli investimenti risultano antieconomici ma vengono ugualmente sostenuti nell’interesse della collettività.

La rete mobile ha coperto il 99% della popolazione e dei comuni con il 4G. Il 5G di TIM è già disponibile nelle principali città d’Italia, in moltissime località turistiche e in un numero crescente di comuni.

Milioni di km di fibra e miliardi di Gygabite

I chilometri di fibra totali posati sul territorio nazionale sono circa 21 milioni, oltre 50 volte la distanza terra-luna. Un’autostrada su cui hanno viaggiato, nel solo 2021, circa 20 miliardi di Gigabyte di traffico dati, ovvero l’equivalente del download di circa 2 miliardi di film in definizione ultra-HD (4K). Il doppio rispetto al 2019.

Ogni utente broadband su rete fissa TIM ha generato/consumato nell’anno passato in media 191 Gigabyte/mese. Un dato 12 volte superiore a dieci anni fa, che può essere attribuito principalmente ai servizi di online streaming (film, video ed eventi sportivi).