La nostra visione ESG

ESG vision

Crediamo che la trasformazione digitale sia la chiave per lo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e per la tutela del nostro territorio. Approfondisci

CdA Olivetti-donne

Il CdA di Olivetti è al 60% femminile

Nominate cinque nuove manager

04/11/2022 - 11:15

Riequilibrare la presenza femminile nei ruoli decisionali è un passaggio obbligato per applicare concretamente un approccio meritocratico. Per questo stiamo progressivamente modificando la composizione dei Consigli di Amministrazione delle società del Gruppo TIM.

Dopo TIM Servizi Digitali (attualmente con l’80% di consigliere donne) e Telsy (57%), abbiamo rinnovato anche il Consiglio di Amministrazione di Olivetti, l’azienda del Gruppo che opera nell’ambito di TIM Enterprise.

Cinque nuove professioniste donne sono state nominate consigliere. Con l’ingresso di Giovanna Bellezza, Cristina Carollo, Enrica Maria Danese, Simona Girolamo e Carla Nisio il board di Olivetti passa così dal 14 al 60% di rappresentanza femminile.

Inoltre, con l’ingresso di tre nuove consigliere donne, il CdA di TIM Retail ha raggiunto addirittura il 100% di presenze femminili.

Il superamento del Gender Gap e la valorizzazione del talento femminile è uno degli obiettivi che il Gruppo TIM persegue all’interno della propria strategia di sostenibilità. La crescita manageriale e la parità salariale delle professioniste donne all’interno delle nostre organizzazioni, così come la diffusione della cultura delle pari opportunità è tra le nostre priorità. Un obiettivo che abbiamo tradotto anche in un impegno preciso: raggiungere entro il 2024 il 29% di donne in posizioni di responsabilità all’interno del Gruppo.