Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Assemblea Telecom Italia – 23 aprile 2020: partecipazione e voto

04/04/2019 - 10:45

In relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19, in forza della disciplina eccezionale contenuta nel Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 (il Decreto), il diritto di intervento e di voto in Assemblea sono così esercitabili.

Intervento 

È legittimato all’intervento in Assemblea e al voto colui per il quale l’intermediario di riferimento abbia trasmesso alla Società la comunicazione attestante il suo diritto alla data del 14 aprile 2020 (record date).

Chi risulterà titolare delle azioni solo successivamente a tale data non potrà votare in Assemblea. L’eventuale cessione delle azioni successivamente alla record date non ha effetto ai fini della legittimazione all’intervento in Assemblea tramite il Rappresentante designato.

La comunicazione alla Società è effettuata dall’intermediario su iniziativa del soggetto a cui spetta il diritto. Ai titolari del diritto di voto è richiesto di impartire istruzioni all’intermediario, affinché effettui la suddetta comunicazione a Tim.

Gli azionisti aventi azioni in deposito presso la Società debbono utilizzare gli usuali canali di comunicazione telefonica e indirizzi intranet e internet a loro disposizione.

1. Intervento tramite il rappresentante designato

    Ferme le modalità di esercizio preventivo del diritto di voto infra specificate, l’intervento in assemblea si svolgerà esclusivamente tramite il rappresentante designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF), individuato nello Studio Legale Trevisan & Associati di Milano (il Rappresentante Designato).

    La delega ex art. 135-undecies TUF al Rappresentante Designato ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano impartite istruzioni di voto ed è conferita mediante compilazione e sottoscrizione dell’apposito modulo, che sarà disponibile a partire dal 4 aprile 2020 sul sito www.telecomitalia.com/assemblea, in versione stampabile. Copia del modulo di delega ex art. 135-undecies TUF al Rappresentante Designato potrà altresì essere richiesta rivolgendosi ai recapiti riportati di seguito.

    Il modulo di delega debitamente compilato e firmato dovrà pervenire all’indirizzo:

    Studio Trevisan

    Corso Monforte 36

    20122 MILANO - Italia

    entro il 21 aprile 2020.

    Entro lo stesso termine delega e istruzioni di voto sono revocabili.

    A partire dal 4 aprile 2020 il Rappresentante Designato metterà a disposizione per informazioni e chiarimenti il numero 800134679 e la casella e-mail rappresentante-designato@trevisanlaw.it.

    Come consentito dall’art. 106 del Decreto al Rappresentante Designato potranno essere conferite anche deleghe o subdeleghe ai sensi dell’articolo 135-novies TUF, in deroga all’art. 135-undecies, comma 4, TUF.

    Normativa di riferimento

    art. 106 D.L. n. 18 del 17 marzo 2020

    art. 135-undecies TUF

    art. 83-sexies TUF

    Voto

    1 - Voto in via elettronica

      Il titolare del diritto può esercitare il voto anche in via elettronica tramite l’area riservata accessibile dal presente sito internet a decorrere dal 4 aprile 2020 e sino a tutto il 22 aprile 2020, accedendo ad apposita area riservata del suddetto sito con le modalità e nei limiti ivi descritti.

      Si ricorda che il voto può essere esercitato in via elettronica esclusivamente dallo stesso titolare del diritto di voto.

      Normativa di riferimento

      art. 127 TUF

      artt. 143-bis e 143-ter del Regolamento Emittenti Consob

      2 - Voto per corrispondenza

        Il titolare del diritto di voto nell’Assemblea degli azionisti ordinari può esercitare il voto anche per corrispondenza.

        Il modulo per l’esercizio del voto per corrispondenza sarà scaricabile, in versione stampabile, a partire dal 4 aprile 2020 dal sito internet della Società all’indirizzo www.telecomitalia.com/assemblea.

        Scheda di voto per corrispondenza

        Copia del modulo per l’esercizio del voto per corrispondenza potrà altresì essere richiesta direttamente alla Società ai seguenti recapiti:

        A causa della già citata emergenza epidemiologica da COVID-19, è sospeso l’accesso dei soci agli uffici della sede legale.

        Nel modulo dovrà essere indicato il numero delle azioni per cui viene esercitato il diritto di voto. Il voto per corrispondenza è incompatibile con il rilascio di delega nonché con il voto elettronico e deve essere esercitato direttamente dal titolare del diritto di voto. La scheda deve essere firmata dall’avente diritto al voto. In caso di contitolarità, è richiesta la sottoscrizione di tutti i contitolari. Le schede prive di sottoscrizione non verranno prese in considerazione. Le schede prive dell’indicazione di voto saranno comunque computate ai fini della regolare costituzione dell’Assemblea, ma non saranno computate ai fini del calcolo della maggioranza e della quota di capitale richiesta per l’approvazione delle deliberazioni.

        Per l’inoltro della scheda di voto per corrispondenza, inserire le pagine relative alle indicazioni di voto, debitamente sottoscritte, in una busta chiusa (busta A). Inserire la busta A (contenente le indicazioni di voto) in una seconda busta B, insieme con la pagina contenente le generalità del titolare del diritto di voto e il numero delle azioni possedute dal titolare del diritto di voto, debitamente sottoscritta e con l’eventuale documentazione attestante la legittimazione del sottoscrittore a impegnare il soggetto rappresentato (rappresentanza legale).

        La busta B deve pervenire entro il 22 aprile 2020 all’indirizzo

        TIM S.p.A.

        Corporate Affairs - Rif. Voto

        Via Gaetano Negri n. 1

        20123 MILANO – Italia

        Con dichiarazione scritta inviata alla Società allo stesso indirizzo entro lo stesso termine, il voto esercitato per corrispondenza può essere revocato.

        La scheda di voto per corrispondenza contiene, per ciascuno degli argomenti all’ordine del giorno, la possibilità di indicare il voto “favorevole”, “contrario” o “astenuto”, rispetto alle proposte di deliberazione, barrando la relativa casella.

        La scheda di voto per corrispondenza è organizzata su due colonne (Quadri) in cui sono riportate le proposte di deliberazione del Consiglio di Amministrazione o dei soci (Quadro A) e le possibili opzioni in caso di modifica o integrazioni di tali proposte (Quadro B). In questo caso, il votante per corrispondenza può (i) confermare, (ii) revocare o (iii) modificare le indicazioni di voto manifestate nel Quadro A. Ove venga scelta l’opzione della revoca delle indicazioni del Quadro A, le azioni corrispondenti non saranno computate ai fini del calcolo della maggioranza e della quota di capitale richiesta per l’approvazione della deliberazione.

        Il votante per corrispondenza in ciascun quadro può barrare una sola casella. In caso di voto equivoco, l’indicazione di voto non sarà considerata efficace e conseguentemente le corrispondenti azioni non saranno computate ai fini del calcolo della maggioranza e della quota di capitale richiesta per l’approvazione delle deliberazioni.

        Normativa di riferimento

        art. 127 TUF

        artt. 140, 141, 142 e 143 del Regolamento Emittenti Consob

        3 - Voto per delega

          Per eventuali ulteriori richieste ed informazioni sono attivi:

          •        il numero verde 800020220 (per chiamate dall’Italia)
          •        il numero +39 011 2293603 (per chiamate dall’estero)
          •        l’indirizzo e-mail assemblea.azionisti@pec.telecomitalia.it

          A causa della già citata emergenza epidemiologica da COVID-19, è sospeso l’accesso dei soci agli uffici della sede legale.