Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Assemblea Telecom Italia – 16 aprile 2014: nomina del Consiglio di Amministrazione tramite voto di lista

09/11/2013 - 06:00

In vista del rinnovo del Consiglio di Amministrazione, il Consiglio di Amministrazione in scadenza nella propria relazione ha formulato una serie di raccomandazioni riguardanti la composizione, la durata e i compensi dell’organo (oggetto di deliberazione a maggioranza assoluta delle azioni presenti in Assemblea, sulla base delle proposte che i soci vorranno formulare) nonché le caratteristiche dei candidati.

La nomina avverrà sulla base di liste presentate da soci che, da soli o insieme ad altri soci, siano complessivamente titolari di azioni che, come previsto da Statuto, rappresentino almeno lo 0,5% del capitale ordinario.

Ai sensi dell’art. 9.3 dello Statuto sociale ogni socio può presentare o concorrere alla presentazione di una sola lista e ogni candidato può presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità.

Le liste devono essere depositate entro il 22 marzo 2014

  • presso la Sede Legale all’indirizzo

        TELECOM ITALIA S.p.A.
        Corporate Affairs
        Piazza degli Affari n. 2
        20123 MILANO - ITALIA

con produzione del titolo comprovante la legittimazione all’esercizio del diritto entro il 26 marzo 2014. Le registrazioni in accredito o in addebito compiute sui conti del socio presentatore successivamente al giorno della presentazione della lista non rilevano ai fini della legittimazione all’esercizio del diritto.

Unitamente a ciascuna lista debbono depositarsi:

  • da parte dei singoli candidati,
  1. l’accettazione della candidatura,
  2. una dichiarazione attestante l’inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità, nonché l’eventuale possesso dei requisiti di indipendenza previsti dal d.lgs. n. 58/1998 (il TUF) e/o dal Codice di autodisciplina di Borsa Italiana,
  3. un’esauriente informativa sulle caratteristiche personali e professionali con l’indicazione degli incarichi di amministrazione e controllo ricoperti presso altre società. Eventuali variazioni che dovessero verificarsi fino al giorno di svolgimento dell’Assemblea sono tempestivamente comunicate alla Società;
  • da parte dei soci che presentano la lista, le informazioni relative alla loro identità, con indicazione della partecipazione complessivamente detenuta.

Non è previsto alcun onere di pubblicità a carico del socio, facendo carico alla Società di mettere a disposizione del pubblico le informazioni relative alle liste regolarmente presentate. Queste saranno pubblicate presso la Sede Legale e presso Borsa Italiana S.p.A., nonché all’indirizzo internet www.telecomitalia.com/assemblea, non oltre il 26 marzo 2014.

Eventuali proposte contestualmente formulate dai soci che presentino liste, in merito a numero dei componenti, durata in carica e compenso del nominando Consiglio, saranno identicamente rese pubbliche a cura della Società.

In merito alla composizione delle liste si rammenta altresì che all’eventuale rinnovo del Consiglio di Amministrazione troverà applicazione il principio di equilibrio tra i generi, con riserva al genere meno rappresentato di un quinto del totale degli Amministratori da eleggere e arrotondamento, in caso di numero frazionario, all’unità superiore (cfr. art, 9.7 Statuto sociale).

I soci che intendano formulare proposte sulla composizione numerica, sulla durata del mandato o sul compenso da attribuire all’eligendo Consiglio, oppure intendano presentare una lista sono invitati a voler fare riferimento alle raccomandazioni e ai suggerimenti contenuti – anche ai sensi del Codice di autodisciplina adottato dal Comitato per la corporate governance di Borsa Italiana – nella relazione del Consiglio di Amministrazione, e comunque a contattare preventivamente l’ufficio Corporate Affairs della Società per definire ogni necessario dettaglio operativo.

Normativa di riferimento