Gruppo TIM
Gruppo TIM

La nostra visione ESG

ESG vision

Crediamo che la trasformazione digitale sia la chiave per lo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e per la tutela del nostro territorio. Approfondisci

Il ruolo dell'ICT

L'anno 2020 ha visto un nuovo slancio nel coinvolgimento di TIM sulle tematiche ambientali: il Piano di Sostenibilità redatto i primi mesi dell'anno contiene infatti target ambientali che costituiscono una nuova sfida che il Gruppo si pone per potenziare la propria efficienza in termini di energia e consumo di risorse conciliando attività, business e ambiente. TIM si impegna a raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2030 e sta dispiegando le azioni più idonee al raggiungimento di questo traguardo. Di qui discendono gli specifici target ambientali di Piano su energia rinnovabile, eco-efficienza e riduzione delle emissioni. A questi impegni si aggiunge una rinnovata sensibilità circa il tema dei prodotti green. 

Il Gruppo TIM è consapevole di avere un ruolo prioritario nella costruzione di un futuro a basse emissioni di carbonio: ogni azienda ICT può contribuire concretamente alla riduzione globale delle emissioni grazie alle sue soluzioni caratterizzanti: piattaforme di videoconferenza, smart working, telemedicina, piattaforme di condivisione e e-learning sono servizi in grado di favorire stili di vita più sostenibili e garantire lo svolgimento di  attività salvaguardando l'ambiente. È stato calcolato che la completa adozione di questi servizi porterebbe nel 2030 all’abbattimento delle emissioni globali di CO2 di 1,34 Gt, compensando la prevedibile crescita del 189% delle emissioni del settore ICT (2019-2030).

Il Gruppo TIM è presente ed attivo in associazioni di settore e organizzazioni non profit che hanno tra i propri  obiettivi la tutela dell’ambiente; la rilevanza per TIM delle tematiche ambientali è inoltre evidenziata nella matrice di materialità che recepisce gli assunti dei Sustainable Development Goals e si traduce nella strategia TIM per l’ambiente, descritta e diffusa attraverso la Policy Ambientale di Gruppo:

■ definizione di linee guida e procedure di gestione per l’ottimizzazione dell’utilizzo di fonti energetiche e risorse naturali; stanziamento di risorse umane, tecnologiche, economiche per azioni a salvaguardia dell’ambiente;

■ riduzione progressiva delle emissioni dirette e indirette di gas serra;

■ scelta fornitori e partner, prodotti e servizi in base a criteri di sostenibilità ambientale;

■ applicazione di criteri di sostenibilità ambientale nella valutazione di possibili fusioni e acquisizioni;

■ sviluppo di soluzioni e prodotti che contribuiscano alla lotta ai cambiamenti climatici;

■ remunerazione variabile per il management al raggiungimento di obiettivi con positivo impatto ambientale;

■ diffusione presso dipendenti e stakeholder di un corretto approccio alle tematiche ambientali.

A questo proposito TIM ha proposto al personale interno e ai partner commerciali un piano di formazione con incontri formativi su tematiche ambientali per un totale di 2.280 ore. La partnership con ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha coinvolto le persone di TIM a tutti i livelli in seminari e dibattiti su tematiche anche ambientali veicolati attraverso videoconferenze fruite nelle ore lavorative.