Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

lo stakeholder concorrenti

  • Gli OAO (Other Authorized Operators) e ISP (Internet Service Providers) per la fornitura di infrastrutture di rete e servizi, finalizzata alla successiva commercializzazione, operatori alternativi di telecomunicazioni grandi e piccoli, di rete fissa e di rete mobile;
  • l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM);
  • l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM);
  • le associazioni, le federazioni e le associazioni di categoria:

    in Italia: Confindustria, CD Confindustria Digitale, Asstel, Assinform, Fondazione Ugo Bordoni, Distretto dell’audiovisivo e dell’ICT, FRT (Federazione Radio e Televisioni), HD Forum (Forum per l’Alta Definizione), DGTVì (l’Associazione nazionale per il digitale terrestre), Auditel, CNID (Comitato Nazionale Italia Digitale);

    nel mondo: ETNO (European Telecommunications Network Operators’ Association), EIF (European Internet Foundation), EABC (European-American Business Council), ITU (International Telecommunication Union), EITO (European Information Technology Observatory), BIAC (Business and Industry Advisory Committee), BEREC  (Body of European Regulators for Electronic Communications), GeSI (Global e-Sustainability Initiative).

In TIM vogliamo promuovere una competizione leale, funzionale ai nostri interessi e a quelli di tutti gli operatori di mercato, dei clienti e degli stakeholder in genere: lo facciamo collaborando e partecipando a iniziative e progetti in collaborazione con i concorrenti, alla gestione di tavoli tecnici e alle attività delle associazioni di categoria.

Con la separazione organizzativa e amministrativa tra le nostre direzioni commerciali e Wholesale Market - la Direzione TIM che opera come punto di riferimento commerciale per gli altri operatori licenziatari e per gli ISP (Internet Service Providers) – viene assicurato il rispetto dei principi di parità di trattamento e di non discriminazione previsti dalla normativa in materia di concorrenza.

TIM opera e si confronta con AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) per pervenire a una regolamentazione semplice, efficace e simmetrica.
Nell’ambito della tutela della concorrenza e del consumatore, TIM interagisce con l’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) sia per richiedere informazioni o per presentare denunce sia in occasione di procedimenti avviati dall’Antitrust.

Per quanto attiene il tema della concorrenza, riteniamo sia fondamentale creare l’approccio culturale corretto all’interno della nostra azienda: per questo motivo abbiamo portato avanti un programma di formazione online che dal 2010 ad oggi ha coinvolto diverse migliaia di persone. Questo programma formativo è stato affiancato e completato da uno specifico programma di compliance antitrust. 

Ma la formazione non basta, serve anche altro. E’ in questa ottica che nel 2015 il CdA del Gruppo ha approvato un Nuovo Modello di Equivalence, che pone sullo stesso piano le divisioni commerciali TIM e gli altri Operatori, assicurando piena parità di trattamento interno-esterna.

Le attività in Brasile

In Brasile TIM Brasil collabora e partecipa attivamente alle attività di:

  • ANATEL (Agência Nacional de Telecomunicações), l’ente che si occupa del mercato e della concorrenza
  • CADE (Conselho Administrativo de Defesa Econômica), l’ente che si occupa della regolamentazione nell’industria delle telecomunicazioni
  • altri enti tra cui: ABR Telecom (Brazilian Association of Telecommunications Resources), EAD (“Entidade Administradora da Digitalização de Canais TV e RTV”), TelComp (Brazilian Competitive Telecommunications Association), SINDITELEBRASIL (TLC operators National Syndicate), GSMA

Scarica i documenti

I servizi agli OAO

49 KB

TIM e l'AGCOM

64 KB

TIM e l'AGCM

42 KB

La Rete d'accesso

93 KB

TIM e le Autorità in Brasile

57 KB