Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Nel 2019, la Global Enabling Sustainability Initiative (GeSI) ha pubblicato un importante rapporto sulla Sostenibilità Digitale “Digital with Purpose: Delivering a SMARTer 2030”. Lo studio mostra che 103 dei 169 Target fissati dall’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite sono direttamente influenzati dalla tecnologia ed esiste già evidenza del suo potenziale impatto positivo. 

In particolare, un’analisi di 20 Target e dei loro indicatori mostra che l’implementazione di tecnologie digitali già esistenti porterà, in media, un’accelerazione del 22% nel percorso verso la sostenibilità ed una mitigazione dei trend negativi del 23%.

Lo studio rivela anche che nel mondo continuano ad aumentare le emissioni di carbonio, nella società persistono le disuguaglianze e la mancanza di accesso ai servizi di base, l’economia seguita nell’ insostenibile consumo di risorse naturali. Di questo passo il mondo non sarà in grado di realizzare l’agenda per lo sviluppo sostenibile, ed è quindi urgente intervenire a tutti i livelli.  

Per affrontare la crisi climatica sono richieste soluzioni veramente integrate e innovative e a questo proposito le tecnologie digitali possono e devono contribuire di più allo sviluppo sostenibile. Nel complesso, per massimizzare le opportunità offerte dalle tecnologie digitali per il nostro futuro è necessario rinnovare l’impegno per l'Agenda 2030 e che il settore digitale sia più inclusivo in termini di accesso alla tecnologia, più responsabile e ambizioso nel ridimensionare l'impatto delle proprie attività. Occorre una migliore comprensione di come le tecnologie digitali possono essere impiegate con effetti positivi minimizzando le esternalità negative. 

Già nel precedente studio “#SystemTransformation”, pubblicato nel 2016 in partnership con Accenture, GeSI rivelava che a livello globale tutti i paesi presentavano gap significativi al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) e che i progressi ottenuti con i soliti modelli di business non avrebbero permesso al mondo di raggiungerli nei 15 anni previsti. La ricerca evidenziava che le soluzioni ICT possono avere un impatto positivo per lo sviluppo sostenibile in ragione del loro tasso di diffusione e penetrazione che è fino a 23 volte più veloce degli approcci tradizionali.

In Italia

Anche nel rapporto 2019 dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS) si richiama la necessità di modificare significativamente le politiche pubbliche, nazionali ed europee, le strategie aziendali e i comportamenti individuali. A soli 11 anni dalla scadenza fissata dal piano d’azione delle Nazioni Unite, firmato da 193 Paesi, Italia compresa, l’urgenza è dettata anche dal fatto che 21 dei 169 Target in cui si articolano gli Obiettivi di sviluppo sostenibile prevedono obblighi riferiti al 2020 e che su buona parte di essi l’Italia è in grave ritardo

Il Portavoce di ASviS, Enrico Giovannini, nella presentazione del rapporto segnala “il crescente impegno della società civile, delle imprese e del mondo della finanza, anche in Italia”. “In particolare, lo sviluppo sostenibile si sta affermando sempre di più come paradigma per guidare le imprese nel trasformare i rischi in opportunità.

TIM, da oltre vent’anni impresa di riferimento per lo sviluppo responsabile e sostenibile, anche nel 2019 ha aggiornato l'analisi sul proprio contributo al raggiungimento degli SDGs. Attraverso un confronto puntuale tra i singoli 169 target e i topic emersi nel 2019 dall'analisi di materialità, sono stati individuati in particolare 10 Goals al cui conseguimento TIM può contribuire in misura maggiore attraverso i propri comportamenti, la propria attività e le soluzioni ICT:

n. 4: Istruzione di qualità

n. 5: Parità di genere

n. 7: Energia pulita e accessibile

n. 8: Lavoro dignitoso e crescita economica

n. 9: Imprese, innovazione e infrastrutture

n 10: Ridurre le disuguaglianze

n. 11: Città e comunità sostenibili

n. 12: Consumo e produzione responsabili

n. 13: Lotta contro il cambiamento climatico

n. 16: Pace, Giustizia e Istituzioni forti