Gruppo TIM
Gruppo TIM

La nostra visione ESG

ESG vision

Crediamo che la trasformazione digitale sia la chiave per lo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e per la tutela del nostro territorio. Approfondisci

Rischi socio-ambientali

Le telecomunicazioni sono parte della soluzione ai cambiamenti climatici, alle divisioni sociali, e in genere contribuiscono in modo positivo alla qualità della vita e alla salvaguardia dell’ambiente. Le aziende che erogano servizi di telecomunicazioni non vengono considerate ad alto rischio socio-ambientale, tuttavia è possibile individuare alcuni rischi di questa natura, per i quali TIM mette in campo diverse attività di mitigazione.

Rischi sociali

  • violazione dei sistemi di sicurezza e privacy della rete, con conseguente accesso a dati personali o sensibili
  • utilizzo dei servizi di TLC lesivo del benessere psico-fisico di minori o di persone vulnerabili
  • discriminazione di alcuni soggetti che per ragioni geografiche o socio/culturali, non hanno accesso a internet e ai benefici che ne conseguono

Rischi ambientali

  • condizioni ambientali esterne che possono costituire un rischio per la continuità del business (ad esempio i terremoti, l’esaurirsi di fonti di energia e gli effetti dei cambiamenti climatici), monitorate con le strategie e le procedure di Business Continuity
  • possibili danni causati all’ambiente dalle attività dell’azienda.

Per la seconda tipologia, l’erogazione dei servizi di telecomunicazioni non pone seri rischi se non quelli legati alla catena di fornitura:

  • rischi indiretti derivanti dal consumo di energia, per i quali - non essendo TIM un produttore di energia - gli unici strumenti di mitigazione a nostra disposizione sono l'ottimizzazione dei consumi energetici e la selezione dei fornitori
  • acquisto di prodotti tecnologici la cui produzione può causare seri danni ambientali, e smaltimento dei rifiuti tecnologici, aspetti regolati dalla policy di green procurement e dal sistema di gestione sostenibile della supply chain
  • emissioni elettromagnetiche.

Sono stati definiti target specifici per monitorare alcune tipologie di rischio, in particolare per quanto riguarda la copertura delle reti di nuova generazione, la sostenibilità dei nostri fornitori e la riduzione dei consumi energetici.